Mantenimento temperatura caldaie Roma

Mantenimento temperatura caldaie Roma

Quando parliamo dell’argomento di mantenimento temperatura caldaie Roma parliamo di progettare bene la nostra caldaia e parliamo soprattutto di caldaia a condensazione perché ormai sono quelle le caldaie più utilizzate e più diffuse e motivi sono abbastanza semplici da capire ed a sapere.

Una caldaia a condensazione a differenza di una caldaia a camera stagna e spreca molto meno combustibile che in questo periodo storico è fondamentale e soprattutto inquina molto meno perché ha un livello di emissioni inquinanti molto più basso e quello ci fa piacere

Mantenimento temperatura caldaie Roma

Mantenimento temperatura caldaie Roma

Per quanto riguarda sempre la questione del mantenimento della temperatura serve queste caldaie per funzionare  hanno bisogno che l’acqua non scende al di sotto del cosiddetto punto di rugiada dell’umidità, perché la condensa del gas potrebbe causare una significativa correzione della caldaia.

Mentre se a differenza della temperatura risulta essere troppo elevata non possiamo escludere purtroppo il cosiddetto shock termico.

Ed è per questo che quando gli esperti nel settore magari vengono a casa nostra per qualsiasi altro motivo magari potrebbero venire per occuparsi della manutenzione ordinaria della nostra caldaia che tanto ogni tot va fatta e quando lo dice il libretto termico e si parla di ogni anno o di ogni 2.

E ci spiegheranno come funziona questa questione e ci diranno che se la temperatura dell’acqua di ritorno della caldaia è troppo alta vuol dire che la condensa è scarsa o nulla e vuol dire che la caldaia condensazione che abbiamo non sta funzionando come dovrebbe funzionare in maniera efficiente.

Mentre Se per caso parlassimo di caldaie a condensazione  avrebbero una pompa e un sensore di temperatura come viene chiamato che riesce a misurare la temperatura dell’acqua, così da garantire il mantenimento della temperatura sempre corretta e ciò ci aiuta a ridurre i costi di funzionamento e ci aiuta  sostanzialmente a non sprecare.

Non è per niente facile conoscere il funzionamento di una caldaia per aiutarla a mantenere la temperatura

All’interno della prima parte di questo articolo abbiamo fatto riferimento al funzionamento e al mantenimento della temperatura in una caldaia a condensazione ma potrebbe essere interessante conoscerla anche se parliamo di una cosiddetta  caldaia convenzionale.

Il problema è sempre lo stesso e cioè che una temperatura abbastanza elevata è funzionale a garantire un funzionamento ma quando questa è troppo alta  poi l’efficienza della stessa ne risente.

E se una caldaia convenzionale funziona come dovrebbe funzionare quindi non ha alcun problema di sorta e praticamente riesci a mantenere la temperatura dell’acqua di ritorno al di sopra del cosiddetto punto di rugiada dei fumi e in questo modo si evitano i cosiddetti shock termici e si evita anche un processo di  corrosione.

Fermo restando che non dobbiamo preoccuparci di nulla perché se abbiamo al nostro fianco dei tecnici caldaisti di fiducia  che sapranno consigliarvi Come mantenere la temperatura e come garantire la caldaia  ad un buon livello di efficienza e un funzionamento sicuro che poi sono le cose che più ci interessano, quando in casa ne abbiamo appunto una.

Articoli consigliati


Deprecated: Directive 'allow_url_include' is deprecated in Unknown on line 0